PRENOTA IN ANTEPRIMA ESCLUSIVA IL TUO SUMMER FESTIVAL 2005!!

Dal 27 aprile al 6 maggio Solo per i soci Gold della nostra Community, l'esclusiva prelazione e prenotazione per biglietti e abbonamenti del prossimo Ancona Jazz Summer Festival....

Continue reading

ROBERTO MAGRIS EUROPLANE “Check-In” – Soul Note (2003)

Sarebbe interessante far ascoltare “Check-In” in un blindfold test: ne sentiremmo delle belle! Questo, infatti, è uno dei dischi “made in Europe” più americani che abbia sentito...

Continue reading

TONY BENNETT “The Art Of Romance” – Columbia (2004)

Ascolto quest’ultimo disco del più grande cantante del mondo con colpevole ritardo ma, chissà come e perché, il CD era finito proprio in fondo a una pila altissima nel periodo natalizio.

Continue reading

SHELLY BERG “Blackbird” – Concord (2003)

Shelly Berg ha due difetti. Il primo, grave, è che suona benissimo un jazz privo di complicazioni cerebrali.. Il secondo, gravissimo e imperdonabile, è di non essere drammatico, ma di trasmettere invece piacevoli sensazioni di ottimismo e di serenità.

Continue reading

Andrea Pozza Trio. Una dose di gioia

Un balsamo per le orecchie e per lo spirito. Una dose di gioia e swing, elettricità. Il concerto di Andrea Pozza Trio domenica sera nel Ridotto delle Muse non è stato cosa da poco... (di Claudia Gentili)

Continue reading

DAVID “FATHEAD” NEWMAN “I Remember Brother Ray” – HighNote (2004)

Tra i molti e recenti tributi a Ray Charles non poteva mancare il ricordo discografico del musicista più vicino a “The Genius”, colui che ne ha condiviso per anni la vita e la musica: il tenorsassofonista e flautista David “Fathead” Newman.

Continue reading

MATT WILSON “Wake Up! (To What’s Happening)” – Palmetto Records (2004)

Non fermatevi alla copertina – orrenda – di questo CD. Sembra un disco rock psichedelico degli anni ’60, mentre nasconde una seduta di jazz quanto mai ispirato e intelligente, originale pur essendo calato nel grande solco della tradizione.

Continue reading

PIANO JAZZ TRIO, CHE PASSIONE!

Più volte si è scritto sull’importanza del trio piano-basso-batteria nella storia, ma potremmo dire, nell’economia del jazz. È formazione tipicamente jazzistica, che ha contribuito all’evoluzione di questa musica...

Continue reading

JAZZMATES feat. PATTI WICKS “Basic Feeling” – JazzGuests (2004)

Signore e signori, prego: massima attenzione. La cantante che vi presento non è brava né bravissima, ma una fuoriclasse, di quelle che dopo un paio di battute ti hanno già catturato l’anima e il cervello.

Continue reading

GIANNI BASSO QUARTET feat. ENRICO RAVA “Tea For Two” – Philology (2003)

Ha proprio ragione Paolo Piangiarelli quando scrive, nelle note di copertina, che questo è un disco di altri tempi, di quel jazz che “fa male”, secondo una regola praticamente fissa fino ai primi anni ’60.

Continue reading