GIULIANO PERIN “Passion & Reason” – Caligola (2006)

Sottopongo volentieri alla vostra attenzione questo vibrafonista, giunto solo al terzo disco pur non essendo giovanissimo ...

Continue reading

GARY SMULYAN “More Treasures” – Reservoir (2006)

Gary Smulyan traccia un preciso confine in questo disco. Tra coloro che “sanno” suonare nella tradizione, e sono sempre meno, e quelli che, non riuscendoci, optano per soluzioni espressive più aperte e contemporanee, e sono la maggioranza.

Continue reading

DAVID HAZELTINE “The Jobim Songbook In New York” – Chesky (2006)

Lo ammetto: mi sono avvicinato a questo disco con negligente superficialità, giustificata appena dal fatto che acquisto di regola qualsiasi disco di e su Jobim.

Continue reading

PATTI AUSTIN “Avant Gershwin” – Rendezvous (2006)

Quincy Jones stravede per lei e le lodi si sprecano nella copertina di questo nuovo disco di Patti Austin. Sono giudizi che condivido, soprattutto sul fatto che sia forse la cantante più sottovalutata di oggi. Ma è la stessa carriera della Austin a spiegarci il perché.

Continue reading

MARC COPLAND “Modinha – New York Trio Recordings Vol.1” – Pirouet (2006)

Sono nel mondo del jazz da circa quarant’anni, ormai, e faccio ancora fatica a comprendere certi meccanismi, ad entrare nella testa di produttori e giornalisti, per non parlare del pubblico.

Continue reading

FRANK FOSTER “Well Water” – Piadrum (1977)

Darei il massimo delle votazioni a questo CD se non fosse per la qualità del pianoforte di Tucker, che presenta più di un tasto non ben accordato. Peccato questa scarsa attenzione produttiva, dato che per il resto la qualità ......

Continue reading

ROSARIO GIULIANI “Anything Else” – Dreyfus (2006)

Sono convinto che in Italia attualmente vivano i tre migliori altisti del mondo, vale a dire Rosario Giuliani, Stefano Di Battista e Francesco Cafiso. Ognuno con la propria personalità e il proprio percorso artistico, ma ..

Continue reading

CHARLES TOLLIVER “With Love” – Blue Note (2006)

Ben tornato, Charles! Ti avevamo appena ascoltato nell’eccellente “Time Lines” di Andrew Hill, ma aspettavamo con ansia un’opera nuova tutta tua.

Continue reading

STEVE SWALLOW with ROBERT CREELEY “So There” – XtraWatt (2001-2005)

Questo disco è uno scrigno prezioso di emozioni e fascino.

Continue reading

FRANK SINATRA JR. “That Face!” – Reprise (2006)

Conoscendo piuttosto bene il mercato discografico in Italia, credo proprio che questo disco passerà del tutto inosservato. Anzi, è già stato un mezzo miracolo che la Warner abbia pensato a pubblicarlo per il nostro mercato. Date per scontate infatti la pigrizia mentale e la ben scarsa cultura che abitano qui,

Continue reading