Ancona Jazz The Finest in Jazz since 1973

FRANCESCO CAFISO – “Concerto For Michel Petrucciani” – Philology (2004)

Si tratta della registrazione integrale di un concerto tenuto a Macerata appena due mesi fa e che Paolo Piangiarelli, instancabile e entusiasta produttore, non ha perso tempo a riversare su due CD nella sequenza originale. Cafiso, da poco quindicenne, abbandona gli amati standard e affronta un repertorio diverso, formato per lo più da brani scritti dall’indimenticabile Michel Petrucciani. Il risultato è una prova eccellente e matura, per certi versi insospettabile in una macchina da swing quale si era rivelata finora il giovanissimo altosassofonista. L’esposizione dei temi è magistrale, degna dei grandi maestri del passato, e Francesco sembra padroneggiare i brani avendone capito la scrittura, l’intima essenza. Manca ancora però il senso della misura e della forma complessiva; ogni assolo è torrenziale e lascia senza fiato l’ascoltatore, travolto da un fiume di idee, sviluppi melodici, citazioni anche geniali (vi lascio volentieri il divertimento di riconoscere i titoli) che si rincorrono senza quelle pause e quell’economia del discorso molto importanti nel jazz. Ma forse è pretendere troppo, per ora. Godiamoci pertanto un solista strepitoso, probabilmente inarrivabile sulla scena mondiale, e non stiamo esagerando. Consigliamo l’acquisto e di non perdere il suo concerto alle Muse giovedì 22 luglio.

Massimo Tarabelli

Post a comment

due × uno =

*