ROSSANO SPORTIELLO “Heart and Soul” – Arbors (2005)

Può sembrare incredibile, ma ben pochi (sarei tentato di dire nessuno) sanno che in Italia, Paese dove ormai il jazz è di casa, vive il più grande pianista di jazz classico del mondo, un musicista che gode di stima infinita negli Stati Uniti e da parte della comunità dei suoi

Continue reading

JACK WALRATH – "Vongole!" GoFour 1001

Il primo CD GoFour ! Live in Ancona (1996)

Continue reading

TOM SCOTT “Bebop United” – MCG Jazz (2002)

Toh…chi si risente! Di Tom Scott avevamo proprio perso le tracce.

Continue reading

CEDAR WALTON "One Flight Down” – HighNote (2006)

Cedar appare in forma smagliante in questo nuovissimo disco. Un maestro vero, punto di riferimento per i nuovi pianisti, che non sente per nulla il peso degli anni e di un’attività molto intensa.

Continue reading

WESLA WHITFIELD “Livin’ On Love” – HighNote (2005)

Ecco un’altra perla preziosa nascosta nel firmamento vocale americano e, come tale, ai più sconosciuta.

Continue reading

RICCARDO MEI “A Lot Of Livin’ To Do” – GoFour 1003

Non mi capita quasi mai, ma stavolta mi è venuta voglia di riascoltare un disco dall’inizio subito dopo ...

Continue reading

ANDREA POZZA “Plays Ellington, Monk & Himself” – GoFour 1002

Contravvengo alla regola che mai si deve chiedere all’oste com’è il vino ..

Continue reading

ROY HARGROVE “Nothing Serious” – Verve (2005)

Ci eravamo dimenticati di quanto fosse bravo Roy Hargrove. Pensate che in copertina di questo disco appare la scritta – trionfalistica addirittura – che si tratta del primo disco di jazz in quintetto registrato negli ultimi dieci anni.

Continue reading

ADA MONTELLANICO “Quasi sera. Una storia di Tenco” – Stampa Alternativa (2005)

Ada Montellanico continua il suo viaggio all’interno della poetica di Luigi Tenco con un libro che, molto ci dice sulla vita artistica di questo, mai dimenticato, cantante e compositore...

Continue reading

PAT MARTINO “Remember – A Tribute to Wes Montgomery” – Blue Note (2005)

.... Pat Martino è non soltanto il miglior chitarrista vivente, ma forse anche il jazzista più grande, nel senso artistico e poetico del termine.

Continue reading